Impegni vs Bambini. Combinare non si può dividere? – TiraMammiSù

Impegni vs Bambini. Combinare non si può dividere?

(Nella foto, io sono con mio figlio di 20 mesi. :))

La regola principale per le mamme organizzate:
combinare, non si può dividere!

Ed è molto importante mettere sempre la virgola nel posto giusto!
Se si vuole tenere il passo con più, facendo di meno, allora ecco una semplice regola:
– Lavorare insieme – riposare insieme!

Come si può mettere in pratica:

❗ La mamma fa tutte le faccende di casa solo quando i bambini sono svegli e con la loro partecipazione diretta.

❗ Quando i bambini dormono, anche la mamma è a riposo e recupera le forze!

mamma stanca

Ma di solito le mamme fanno il contrario, si ocupano del bambino tutto il giorno in attesa che  finalmente si addormenti, … per correre in cucina a lavare i piatti e cuocere e preparare da mangiare. Dopo aver lavorato ai fornelli per un paio d’ore, ecco che la mamma di nuovo corre verso il bimbo che si è svegliato e di nuovo comincia a fare l’animatrice per il figlio fino al prossimo sonnelino … per prendere il successivo «turno» di pulizia e cucina!

Credo che tu sappia come si sente una mamma, alla fine di una giornata siffatta… Vorrebbe sdraiarsi e cadere in letargo…. ma non è possibile! Davanti si trova una notte di sonno con gli occhi semichiusi, perché dovrà fino al 5-6 volte alzarsi per correre dal bambino che piange. Oh! Non è facile, non è facile! Mi ricordo e non voglio tornare indietro. Quesrto non perché il mio figlio è diventato grande, ma solo perché ora conosco il principio dell’intreccio!

Ecco come si può organizzare la giornata, seguendo la regola “lavorare insieme, riposare insieme!”:

💡 Organizza il sonno notturno del tuo bambino in modo tale da poter facilmente e semplicemente soddisfare le esigenze del bebe durante la notte (una grande soluzione sarebbe co-sliping).

💡 Pianifica le passeggiate in modo che il sonno diurno principale del bambino coincida conl’essere insieme in casa. Questo vi darà la possibilità di rilassarti di giorno e di creare un importante rituale del “tempo tranquillo” per il bambino e per te.

💡 Impara a portare il bambino usando le fasce e i portabebe. In questo modo sarai la mamma mobile e sarai in grado, se necessario, di fare qualsiasi lavoro con il bambino “in braccio”.- Lascia che il tuo bambino ti aiuti (ostacoli 😉 ) nei lavori domestici. Quindi prendi due piccioni con una fava: riesci a fare i fronte agli impegni e educhi un aiutante.

💡 Quando il bambino/a sta dormendo, vai a letto con lui/lei. Non riesci a dormire – rilassati. Non riesci a stare sdraiata – sediti e leggi, guarda un film, RI-PO-SA! Dai una pausa al tuo corpo e alla tua mente.

💡 Utilizza distrazioni forti per bambino (giocatoli nuovi, cartoni animati, ecc.)  ESCLUSIVAMENTE per organizzare il tempo personale per te stessa, per avere tempo per il marito o compagno o per avere tempo speciale (!!!) con il figlio più grande.

 

tiramammisu

Lo ripeto ancora una volta –

NO ai lavori domestici durante il sonnelino  del bimbo!

Questo deve diventare il tempo necessario per ricostituire le TUE forze. E semplicemente non può essere utilizzato altrimenti che nella cura di sé. In caso contrario, tu bruci  tutte le energie e ti esaurisci. E come già scrivevo: «Se siamo vuoti, cosa possiamo dare agli altri?”

 

Più suggerimenti e strumenti utili per la mamma troverai ai miei seminari e consulenze.

Voi raccontare in commenti se e come riesci a riposare durante ilsonnelino del bimbo?

Che cosa dovresti fare, in primo luogo, per rendere questo possibile?
Che cosa farai già oggi?!
Quali altri esempi di “intreccio” nella vita con il tuo bambino  puoi condividere ?

Ale Tàmbovtseva

Donna, Moglie e Mamma felice. Esperta di Gestione del Tempo, Armonia Familiare e Discipline Olistiche per la Salute, unica in Italia ad aver conseguito il prestigioso Diploma Flymama® - un metodo innovativo, sistematico e pratico per trarre la massima soddisfazione dall’essere Mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *