Non mi ami più! – TiraMammiSù

Non mi ami più!

L’amore è un processo chimico.

In un certo senso. Dal punto di vista scientifico questo lo discrive molto Michel Odent: i sentimenti dell affetto profondo e dell’ammirazione sono associati con i picchi degli ormoni nel nostro corpo. Questi stessi ccollegamenti erano descritti dai guaritori e dai saggi in tutte le culture antiche. Notavano anche che nel frattempo, queste “reazioni chimice” di amore hanno la proprietà di attenuarsi con il tempo. Quando il livello dell ossitocina nel sangue diminuisce, l’innamoramento ci passa, il peso della routine nuoce all’amore. E molto spesso i coniugi hanno la sensazione che non sono più amati. Nella maggior parte dei casi sono solo sensazioni ma non è la verità. In una copia basta solo conoscere il proprio linguaggio dell’amore e quello dell’altro.

Secondo la teoria di Gary Chapman le persone mostrano e aspettano amore in 5 modi possibili diversi tra loro:

♥   le PAROLE di incoraggiamento
  il TEMPO utile insieme
♥  i REGALI
  il CONTATTO fisico,
  le azioni di ACCUDIMENTO e/о AIUTO

     Comunicando nella lingua madre siamo capaci di esprimere i nostri sentimenti e di comprendere i sentimenti di un’altra persona in modo migliore. Per lo stesso motivo, ci sentiamo amati quando riceviamo segni dell’amore nel modo che è insito in ognuno di noi, ciòè nel nostro linguaggio dell’amore natìo.

Nella vita quotidiana, quando ognuno di noi è travolto da innumerevoli impegni, a volte ci dimentichiamo che anche le persone più vicine che ci sembra di conoscere benissimo possono percepire il mondo in modo diverso. Noi li amiamo e mostriamo loro il nostro amore nel modo che ci SEMBRA migliore. E poi invece sentiamo le rimostranze del marito o dei bambini più grandi: «Non mi ami più!». Questo capita più spesso alle giovani mamme che sono quasi completamente immerse nella cura del bambino e con la preoccupazione di scoprire le caratteristiche del nuovo membro della famiglia. E proprio per queste ultime è più doloroso sentisi dire parole così irriconoscenti, proprio perché i cambiamenti nei livelli ormonali e la tenerezza materna le rendono più vulnerabili.

Comemi ha aiutato la conosenza dei linguaggi dell’amore quando ero  esattamente in questa fase, puoi leggere nell’articolo su questo link.

Quando ho aggiornato le mie conoscenze

dei linguaggi dell’amore, immediatamento ho scoperto quanto tanto mi ama mio marito, solo che si esprime a modo suo!  Il fatto che il mio marito lava i piatti, piuttosto che sedersi e parlare con me, subito a cessato di essere offensivo ed è diventato molto prezioso.  Prima ho visto in questo solo la sua irritazione, come se dicesse: «lei è rimasta a casa tutto il giorno, e non ha trovato il momento per lavare i piatti, va bene li lavo da solo!», anche se non ha mai pronunciato tali parole.

I miei linguaggi dell’amore sono il contatto fisico e il tempo utile insieme.  Quando lui stava vicino il lavabo, pensavo che i piatti puliti per lui fossero più importanti di abbracciarmi e parlare con me per 10 minuti. Invece ho scoperto che l’amore per lui è fare qualcosa in casa per me o al mio posto!

Adesso quando voglio un po’ di attenzione, senza rimuginare dentro, posso chiedergli di lasciar perdere i piatti e trascorrere un po’ di tempo vicino a me o parlare guardandomi negli occhi.

D’altro canto esprimere l’amore per mio marito in un linguaggio così incomprensibile per me, come dare un aiuto, ho scoperto che non è così difficile. Solo una disponibilità garantita dei suoi vestiti puliti e messi a posto e forse qualche volte alla settimana il pranzo da portare via hanno ispirato mio marito. Sembrava che lui non si “accorgesse” più del pavimento a volte non lavato, ha smesso di fare battute sarcastiche circa l’ordine in casa o criticarmi per qualsiasi altra situazione da lui non condivisa.

 

In pratica

Naturalmente apprendere immediatamente come applicare i linguaggi dell’amore di reciprocità nella copia in pratica non è facile, soprattutto quando sono diversi. Per la nostra copia la questione del bilinguismo non è un problema, perché siamo abituati nei momenti delicati a fare sconti per equivoci linguistici e a prestare molta attenzione alla spiegazione e al significato dei vocaboli.

Quindi, con i linguaggi dell’amore a volte ci prendiamo il tempo per metterci d’accordo su quali manifestazioni del’uno e del’altro ci mancano ultimamente e quali vorremmo vedere nella nostra relazione ideale. Parlarne con la posizione dei linguaggi dell’amore è diventato molto più facile, perché gli uomini hanno bisogno di concretezza.

Ampliare le esigenze personali di 2-3 su 5 possibili categorie, è molto più facile per noi e per loro, invece di frustrarsi per la mancanza d’amore ed esserne infastidito. Un altro supporto nella nostra famiglia era che il linguaggio dell’amore secondario di mio marito coincideva con uno dei miei principali. E questo ci permetteva di mostrare l’amore l’uno al’altro senza nessuna “traduzione”. Quindi anche linguaggi dell’amore secondari i non dovrebbero essere trascurati! E’ l’aver compreso che ci amiamo che ci ha aiutati ad affrontare tutte le altre difficoltà della vita famigliare.

E come intervenire nella chimica dell’amore?

Credo che dovremmo ricordare che ognuno di noi anno dopo anno vive dei cambiamenti, in certi periodi della vita anche in modo determinante. I saggi dell’antichità e gli psicologi moderni dicono che nel’amore sono più felici quelle coppie che periodicamente si ri-innamorano, per tutta la vita. Si innamorano ogni volta del loro partner e, allo stesso tempo vivono l’amore in un modo nuovo, con il partner rinnovato. Così il livello di ormoni e l’amore è sempre alto e il rapporto è sempre vivo. Credo che queste coppie consciamente o inconsciamente usano in pratica la teoria dei 5 linguaggi dell’amore.

 

Come si fa a non innamorarsi della persona accanto che sa esattamente come farti sentire sempre la prediletta /il predilettо?

Ale Tàmbovtseva

Donna, Moglie e Mamma felice. Esperta di Gestione del Tempo, Armonia Familiare e Discipline Olistiche per la Salute, unica in Italia ad aver conseguito il prestigioso Diploma Flymama® - un metodo innovativo, sistematico e pratico per trarre la massima soddisfazione dall’essere Mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *